Anna Oxa - Spacefun: piccoli e grandi artisti e personaggi dello spettacolo

Anna Oxa

Cantante
AZIONI STATISTICHE

Visite Totali: 3656

Su di me

Anna Oxa, nome d'arte di Anna Hoxha (Bari, 28 aprile 1961), è una cantante e conduttrice televisiva albanese naturalizzata italiana.

Figlia di un profugo albanese di Croia, nipote del dittatore Enver Hoxha, la cantante ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza nel quartiere S. Pasquale di Bari.

Inizia ad esibirsi, già da bambina, nei pianobar della sua città, con l'accompagnamento al pianoforte del maestro barese Sabino Sciannelli e, a 15 anni, incide il suo primo 45 giri, per una piccola etichetta barese, contenente la canzone Fiorellin del prato, vecchio brano scritto da Mario Panzeri.

Nel 1978, debutta, sponsorizzata da Ivano Fossati, al Festival di Sanremo, cantando Un'emozione da poco, vestita da punk, con un look creato per lei da Ivan Cattaneo. Si classifica seconda, dopo aver conquistato il primo posto della categoria «Interpreti».

Il 45 giri con lato A Un'emozione da poco e con lato B Questa è vita (cover di Livin' Thing degli Electric Light Orchestra), tratto dall'album Oxanna raggiunge subito le vette delle classifiche di vendite e rientra nella Top Ten dei singoli più venduti di tutto il 1978, tanto che ne vennero prodotte delle versioni per il mercato estero (tra cui quello spagnolo e tedesco).

Quell'estate, partecipa al Festivalbar, con Fatelo con me (scritta da Ivano Fossati), di cui esistono una versione integrale più lunga, poi inclusa nel suo primo 33 giri, e una versione sfumata più breve, spesso inserita nelle compilation per motivi di spazio. Anche questo singolo è un grande successo: il 45 giri Fatelo con me - Pelle di serpente è molto apprezzato dal pubblico italiano; anche questi pezzi sono inclusi nell'album Oxanna ossia il primo album dell'artista.

In questo periodo iniziano collaborazioni (tuttora parzialmente inedite) con Lucio Dalla e l'amico Rino Gaetano (due duetti con quest'ultimo sono stati pubblicati nel 2008, in un cofanetto dedicato al cantautore scomparso).

Segue poi Il pagliaccio azzurro (cover in italiano di "Till It Shines" di Bob Seger), che lancia il secondo album, semplicemente intitolato Anna Oxa, del 1979 con la RCA Italiana. Anche questo secondo album viene apprezzato dal pubblico, in particolare per il 45 giri estratto: lato A Il Pagliaccio azzurro e lato B La sonnambula; all'interno dell'Lp Anna Oxa interpreta anche la versione italiana di Because the night di Patti Smith.

L'album viene promosso con la partecipazione della Oxa come protagonista del film musicale Maschio, femmina, fiore, frutto diretto da Ruggero Miti nel 1979.

All'interno del film la cantante si esibisce in tutti i pezzi del suo nuovo album (il film è stato ristampato in formato DVD nel 2008).

Arriva il 1980 e Anna Oxa lancia il singolo Controllo totale cover di Total Control, canzone portata al successo internazionale da The Motels, contenuto nel Q-Disc omonimo, Controllo totale e nel 45 giri estratto assieme a Metropolitana.

Dopo il suo terzo album, l'artista lancia nel 1981 un ultimo 45 giri firmato dalla RCA Italiana, Toledo - Proprio tu, scritto per lei da Amedeo Minghi; poi la cantante firma un nuovo importante contratto con l'etichetta discografica CBS.

Anna Oxa si diplomò al "Liceo artistico di Bari", oggi chiamato « Istituto Giuseppe De Nittis» .....


Il 2010 segna l'ennesima svolta artistica: Adele Di Palma decide di occuparsi del "ritorno" in grande stile di Anna Oxa. Il 15 marzo 2010 ritorna in televisione come ospite nel talent show Amici di Maria De Filippi, annunciando il suo nuovo album dal sound pop-inglese e, duettando con la concorrente leccese Emma Marrone in Quando nasce un amore.

L'attesa apparizione della cantante fa registrare il picco d'ascolto assoluto[2] del programma televisivo. Il grande ritorno della cantante, smuove le case discografiche, tanto che usciranno sul mercato nuove raccolte, box cd e la ristampa dell'album del 1990.

La Oxa sale sul palco del Festival Gaber il 24 luglio 2010 a Viareggio assieme ad altri noti artisti della musica italiana, per rendere omaggio alla grande arte del cantautore Giorgio Gaber; al quale si sente da sempre molto legata, tanto che nel 1993 incise con lui il brano Si può, e nel 2004 interpretò live il pezzo Io non mi sento italiano.

Arrivando velocemente ai giorni nostri...

Il 20 agosto 2010 lancia inaspettatamente il primo singolo Tutto l'amore intorno, con la partecipazione vocale a fine pezzo di Ivano Fossati, che ne è anche l'autore, nella programmazione radiofonica..

Il 28 settembre 2010 esce Proxima, l'album del ritorno con inediti d'autore e con produzione indipendente (Cose di Musica e suoni coscienti). Il nuovo lavoro registra il culmine della ricerca musicale e vocale della cantante e si avvale di autori alternativi come Pacifico, Francesco Bianconi, Paolo Enrico Archetti Maestri e Mara Redegheri. La prima performance avviene sul palco di X-Factor 4 con Tutto l'amore intorno ed è diretta da Luca Tommassini. Proxima nella chart Album FIMI fa il suo ingresso al 4º posto.

È partito il 1 novembre 2010 il Proxima tour che ha toccato tutte le principali città italiane in noti teatri; il tour si dilungherà fino alla partecipazione a Sanremo, articolandosi in una ventina di date. L' 11 novembre viene lanciato in radio il secondo singolo estratto da Proxima, Scarpe con suole di vento. Anna Oxa parteciperà alla manifestazione canora sanremese con il brano La mia anima d'uomo, e nella serata dedicata all'Unità d'Italia, si esibirà in una versione internazionale di O Sole mio.

EVENTI:

se sei già registrato oppure
SpaceFun - Contattaci - Termini e Condizioni - Privacy Policy - Cookie Policy- SiteMap
©2009 - 2019 Spacefun.it , Tutti i diritti riservati. - info@spacefun.it