La Crus - Spacefun: piccoli e grandi artisti e personaggi dello spettacolo

La Crus

Band
AZIONI STATISTICHE

Visite Totali: 3105

Su di me

I La Crus sono Mauro Ermanno Giovanardi e Cesare Malfatti. Completa la formazione a tutti gli effetti Alessandro Cremonesi, che è autore di molti testi del gruppo, ma non partecipa direttamente alla vita "pubblica" del gruppo.

Il gruppo si è formato nel 1993 a Milano.

Il primo disco, La Crus, uscito nel 1995, si aggiudica il Premio Ciampi e la Targa Tenco 1995. In seguito realizzano il disco Dentro me (1997) e Dietro la curva del cuore (1999): nel corso della loro produzione musicale, i La Crus collaborano sempre più con numerosi artisti, fra cui Carmen Consoli, Cristina Donà e Syria.

Nel 2001 esce il disco Crocevia (insieme di rivisitazioni di canzoni di altri autori, fra cui Paolo Conte, Patty Pravo, Giorgio Gaber). In concomitanza con l'uscita del disco, pubblicano un libro omonimo. Con Crocevia i La Crus si aggiudicano a Targa Tenco 2001 come migliori interpreti.

Nel 2003 esce Ogni cosa che vedo, che li vede ancora collaborare con numerosi artisti musicali e scrittori per la stesura dei testi.

Infinite Possibilità è il nuovo progetto che vede la luce nel 2005. Il CD è corredato anche di un DVD contenente 10 video associati alle canzoni. I video sono frutto del montaggio, eseguito da Francesco Frongia, dei lavori presentati al Milano Film Festival e l'integrazione tra video e musica restituisce nuovi significati alle immagini che possono così essere ascoltate e le parole riflesse dagli occhi.

Nel 2007 esce il primo album da solista di Mauro Ermanno Giovanardi, intitolato Cuore a nudo.

Il 1° febbraio 2008 il gruppo pubblica l'album dal vivo Io non credevo che questa sera, registrato al Teatro Novelli di Rimini il 14 luglio 2005 con l'Orchestra da Camera delle Marche diretta da Daniele Di Gregorio, e preannuncia lo scioglimento, che a detta di Giovanardi sarebbe avvenuto entro fine anno. Oltre ai dodici brani live il disco contiene una versione in studio di Infinite possibilità con gli archi dell’Ensemble Musicamorfosi e tre inediti, Mentimi (estratto come singolo), Entra piano, Autobiografia di uno spettatore scritti, prodotti e arrangiati nell'estate 2007 e orchestrati da Davide Rossi, a cui se ne aggiunge un quarto, Illusioni e parole, disponibile solo su iTunes.

Nel giugno 2008 i La Crus si esibiscono al Teatro Regio di Parma accompagnati ai cori da Luca Faggella, Luca Cirillo, Bobo Rondelli, Pino Marino e l'attore Paolo Ruffini in una applaudita versione de "Il vino" di Piero Ciampi in occasione di un concerto tributo al cantautore livornese.

Con un ultimo tour partito pochi mesi dall'uscita dell'album i La Crus, accompagnati dall'ottetto d'archi dall'Ensemble Musicamorfosi, salutano il proprio pubblico con due concerti il 18 di novembre a Roma all'Auditorium Parco della Musica e il 4 dicembre a Milano al Teatro degli Arcimboldi, impreziositi dalla presenza di una serie di amici con cui in questi anni i La Crus hanno collaborato o condiviso i palchi: Carmen Consoli, Manuel Agnelli, Cristiano Godano, Nada, Syria, Pino Marino, Mario Venuti, Cristina Donà e Rachele Bastreghi.

E' stata annunciata la partecipazione dei La Crus al Festival di Sanremo 2011 con il brano Io confesso. Non si tratta però di un ritorno sulle scene, come precisato da Mauro Ermanno Giovanardi: "Saremo ancora insieme solo per questa occasione speciale, proprio sullo stesso palco da dove è iniziata la sua avventura artistica".

EVENTI:

se sei già registrato oppure
SpaceFun - Contattaci - Termini e Condizioni - Privacy Policy - Cookie Policy- SiteMap
©2009 - 2019 Spacefun.it , Tutti i diritti riservati. - info@spacefun.it