The Purpleness - Spacefun: piccoli e grandi artisti e personaggi dello spettacolo

The Purpleness

Band
AZIONI STATISTICHE

Visite Totali: 2481

Su di me

The Purpleness

PRE-PURPLENESS:
“Blueness” (il Periodo Blu)
Tutto nasce nel 2005 quando Marco e Alessandra, già colleghi nel pianobar (voce e chitarra), insieme ad Antonio (batteria), coinvolgono un bassista ed un tastierista al fine di formare un gruppo di cover Rock-Pop e dance, per proporsi in pub,disco bar con un repertorio vario e divertente, prendendo il nome di “The Viper Room Cover Band”.
Con l’uscita dalla band del tastierista e del bassista viene ingaggiato un nuovo elemento, Sebastiano.
La band trasformata in quartetto comincia ad acquisire quelle sfumature rosse che generano la svolta.
“Redness” (il Periodo Rosso)
Abbandonata ormai l’idea di proporre cover appartenenti a repertori musicali troppo distanti, il gruppo decide di orientarsi a quella che è l’indole predominante, imbastendo un repertorio rock al femminile.
Dal 2007 “I Viper” si esibiscono in diversi locali e manifestazioni, preparandosi ad una nuova era: cominciano ad esibirsi, oltre che con le cover, con brani inediti che segnano notevolmente il “periodo rosso” .
Con il nome “Alessandra & the Viper” partecipano a concorsi nazionali per band emergenti come Tour Music Fest, e Musica Contro Corrente, proponendo i brani: Bianco su nero, Sciogliere i pensieri, Dimostrami che sei qualcosa in più. I quattro ottengono un riscontro positivo e partecipano in trasferta a stage e finalissima aventi luogo nella Capitale.
Il periodo rosso è quello in cui tutto comincia a definirsi, e i colori cominciano a mescolarsi come su una tavolozza, dove poi tutto diventa più chiaro,il rosso si raffredda, e il blu si scalda ... definendo l’era dei … THE PURPLENESS.

… PURPLENESS
Quella del PURPLENESS, è una nuova era, durante la quale il gruppo, oltre a scegliere un nuovo nome che li rappresenti, sceglie una strada: quella di distinguersi con quella miscela data dalla sfera tecnica, regalata dalle cover (il blu), e quella più istintiva, sviluppata con la composizione degli inediti (il rosso). Tale miscela genera una via di mezzo tutt’altro che mediatica e del tutto originale … … il “purpleness”, che porta la band ad una evoluzione dai primi lavori compositivi, in un viaggio alla ricerca di nuove sonorità, frutto della mescolanza di generi e linguaggi sonori differenti.
L’autopromozione, la produzione e la registrazione all’interno del proprio studio fanno si che il “prodotto”, di stampo assolutamente indipendente, si discosti da un prodotto “main stream” canonico.
Quello dei The Purpleness è un mondo, al di là di quello musicale,o addirittura estraneo anche a quello CROMATICO, che ha come obiettivo il portare una visione del mondo un po’ magica, che porti ad estraniarsi, con la musica, dalla realtà, in una nuova “dimensione”…

EVENTI:

se sei già registrato oppure
SpaceFun - Contattaci - Termini e Condizioni - Privacy Policy - Cookie Policy- SiteMap
©2009 - 2019 Spacefun.it , Tutti i diritti riservati. - info@spacefun.it