guidopetteno - Spacefun: piccoli e grandi artisti e personaggi dello spettacolo

guidopetteno

Scultore
AZIONI STATISTICHE

Visite Totali: 1849

Su di me

Guido Pettenò nasce a Dolo (Venezia) il 01/05/1976.
Ha conseguito la maturità d’arte applicata all’Istituto Statale d’Arte “P. Selvatico” di Padova, dove incontra e conosce il Prof. S. Rodella che gli trasmette e infonde la passione per l’arte e la tecnica della scultura; successivamente si iscrive all’ Accademia di Belle Arti di Venezia al corso di scultura del Prof. G.F. Tramontin. Nel 1997 si trasferisce a Carrara per approfondire i suoi studi sulla scultura in marmo e continua a frequentare l’Accademia alla cattedra del Prof. P.G. Balocchi.
Nel 2001 si diploma in scultura con una tesi dal titolo: “Continuità nella scultura veneta; appunti di viaggio: Martini, Viani, Tramontin”. Dal 1998 ha iniziato ad esporre in diverse mostre collettive al fianco di alcuni dei suoi maestri e di altri grandi scultori nazionali ed esteri; tra tutte ricordiamo la Expo Arte di Bari, Arte Padova 2001 e l’ ArteNim (Nimes – Francia) presentato dalla Galleria “La Telaccia”, la Carrara Giorni d’Arte 2 e Forme dal Mondo. Nel 2003 espone alla Vernice Art-Fair di Forlì presentato dall’Associazione Montemaggiore Arte, e nel 2006 presenta a villa Farsetti di Santa Maria di Sala (VE) le sue opere in vetro in una mostra dal titolo “Trasparenze”. Ha preso parte alle ultime due edizioni della Biennale di Soncino (CR) e ad una collettiva di scultura alla Galleria Niselli di Bassano del Grappa (VI). Nel 2000 tiene la sua prima personale, “Marmi”, presso l’oratorio di Villa Contarini dei Leoni di Mira (VE).
Altre sue personali si sono tenute presso le sale della Galleria “La Telaccia” di Torino nel 2001 e nel 2002 e in altre prestigiose località dell’entroterra veneziano, come Villa Pisani di Strà e l’oratorio di Villa Simion di Spinea. Ultimamente ha esposto presso lo Studio d’arte Quartiere 3 di Castelleone (CR) e nel 2009 alla Galleria Artime di Carrara (MS).
Ha partecipato a numerosi concorsi e rassegne d’arte venendo più volte segnalato e premiato, come alla V° edizione del Concorso Internazionale Scultura da Vivere indetto dalla fondazione Peano di Cuneo, al IV° Concorso nazionale biennale Arti Visive premio “Villa Farsetti” di Santa Maria di Sala (VE), al 7° concorso artistico “A. Baratella” di Loreggia (PD) e al Premio d’Arte Internazionale “Solstizio d’estate”, indetto dall’Associazione Alkaest di Città di Castello (PG). Recentemente è stato insignito dalla Città di Canicattì (AG) del primo premio del concorso per la realizzazione di una scultura in memoria dei giudici Saetta e Livatino. Nel 2002, al III° concorso internazionale La Giovane Scultura indetto dall’ Associazione Montemaggiore Arte, viene selezionato per la realizzazione di un’opera da collocare al Museo di sculture all’aperto sul Montemaggiore, a Montefiore Conca (Rimini); nel 2005 dona un’opera per la realizzazione del monumento al Caporalmaggiore Matteo Vanzan a Camponogara (VE) e nel 2006 esegue una scultura all’interno del progetto partecipato tra il comune di Spinea (VE) e la scuola elementare Mantegna, patrocinato tra gli altri dalla Provincia di Venezia e dall’ UNICEF.
Nel 2007 viene selezionato da Federculture di Roma per la realizzazione delle opere per la IV° edizione del Premio Cultura di Gestione. Nel 2011 ha preso parte alla 12° edizione del simposio “Scolpire in Piazza” presso il comune di Sant’Ippolito (PU) e al simposio internazionale di scultura “Il canto della Terra” organizzato da Art Farm Gaia a Papiano (PG).
Sempre in quest’anno un suo lavoro è entrato a far parte di Monte Vibiano Scultura, un parco di sculture presso Villa Cesari Tiberi di Monte Vibiano Vecchio (PG). Nel 2012 esegue un’opera monumentale in legno durante un simposio internazionale a Mirecourt (F), prende parte a diversi concorsi d’arte, tra cui uno in Albania per la realizzazione del monumento per il centenario d’indipendenza albanese e uno a Narni (TR) all’interno della manifestazione “Le vie del Cinema”. Espone a diverse mostre collettive tra le quali alla XI Biennale di grafica e Arti di Castelleone. Altre sue opere si trovano attualmente in collezioni pubbliche e private. Ha avuto inoltre diverse esperienze di insegnamento presso le scuole d’arte di Venezia e Padova, e dal 2005 coopera con la vetreria artistica “Zanetti Murano srl” per la realizzazione di alcuni suoi progetti in vetro. Attualmente collabora alla realizzazione di alcune sculture in marmo dell’ artista veneziano G.M. Potenza.

EVENTI:

se sei già registrato oppure
SpaceFun - Contattaci - Termini e Condizioni - Privacy Policy - Cookie Policy- SiteMap
©2009 - 2020 Spacefun.it , Tutti i diritti riservati. - info@spacefun.it